Cosa sono le “Batailles de Reines”?

In Valle d’ Aosta le “ Reines” sono le rappresentanti più battagliere della razza bovina pezzata nera e castana, ovvero quelle che animano le lotte all’ interno delle mandrie.
Esse posseggono caratteristiche morfologiche che le caratterizzano: corporatura possente e muscolosa, fronte larga dotata di corna robuste; orientate normalmente in avanti.
I combattimenti fra queste avvengono spontaneamente durante la mescolanza all’ interno di una stessa mandria o di più mandrie come in occasione della salita in alpeggio. Sono loro stesse che scelgono l’ avversaria ed il momento più propizio all’attacco.
Le “batailles programmate” sono invece organizzate dall’ Association Régionale Amis Batailles de Reines mediante concorsi pubblici ad eliminazione diretta, su di un’ area appositamente scelta ed adeguata e contro un’ avversaria assegnata a sorteggio.
Si svolgono ogni anno e le concorrenti meglio classificate sono ammesse a partecipare al concorso finale regionale dove avviene l’ assegnazione del titolo di “reina delle reines” (ovvero “regina delle regine) di ogni categoria.
Durante lo svolgimento delle “Batailles de Reines” non c’ è alcuna forzatura a lottare da parte dell’ allevatore che rimane semplice spettatore.

La competizione è leale e totalmente incruenta, l’ animale lotta istintivamente contro un simile ad armi pari, non c’ è lo scopo di eliminare l’ avversaria ma di ottenerne la sottomissione con una più o meno onorevole sconfitta.
In Valle d’ Aosta questi combattimenti hanno assunto un grande interesse non solo nel mondo agricolo, ma fanno parte di una cultura e di una lunga tradizione di cui i valdostani sono orgogliosi.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*
Website

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>